Con il lavoro che cambia c'è un Paese che cresce, che si trasforma, che entra nel futuro.

È in corso di svolgimento a Roma, presso il centro Congressi di Palazzo Rospigliosi, il primo evento dedicato al tema della trasformazione del lavoro connessa alla diffusione dell'automazione e della digitalizzazione.

L'iniziativa, che si concluderà alle 18.00, rappresenta un'occasione proficua per incontrare diverse realtà e per aprire una finestra di confronto sulle transizioni e i cambiamenti nel mondo del lavoro, a partire dai quattro pilastri individuati dall'ILO (lavoro e società; organizzazione del lavoro e della produzione; lavoro dignitoso per tutti; governance del lavoro) ai quali il Ministero del Lavoro ne aggiunge un altro cruciale: i giovani. 

Ad aprire i lavori il Ministro del Lavoro Giuliano PolettiQuattro i tavoli di lavoro tematici dedicati a: alternanza scuola lavoro, sistema duale e ruolo degli ITS; formare in digitale; autoimpiego; nuove imprese e formazione impese; Garanzia Giovani. Tra gli ospiti, il Public Policy Manager di Google, Diego Ciulli; il presidente della cooperativa Italcables Matteo Potenzieri, a rappresentare il caso dei lavoratori workers buy-out; e Carlo Pussaranta AD di Microsoft Italia. 

La discussione è un cantiere aperto, un processo di elaborazione e di scambio che, a partire da quanto già avviato dal Governo con le riforme della scuola e del lavoro e con la predisposizione del piano Industria 4.0, continuerà ad evolversi nei prossimi mesi.

Il programma dettagliato della giornata e i tavoli tematici.

 

Continua a segnalare idee e iniziative all'indirizzo lavorochecambia@lavoro.gov.it oppure proponi la tua idea direttamente sul sito! Il tuo contributo è utile a definire le linee programmatiche per cogliere le opportunità di Industria 4.0, affinché tutti traggano beneficio dall'innovazione nel lavoro.

Segui l'iniziativa anche su Twitter (#lavorochecambia), LinkedIn e Instagram