Sarà dedicata al rapporto tra la trasformazione digitale e l'occupabilità delle persone, la mattinata di riflessione "Il lavoro nella trasformazione digitale", organizzata da Jobsinaction, piattaforma di idee dedicata al mondo del lavoro.
Durante il seminario, si terrà anche un focus sulla Filiera delle Telecomunicazioni, alla luce del Protocollo d'intesa sottoscritto da ASSTEL - Assotelecomunicazioni e ANPAL, lo scorso 8 giugno 2017.

Sarà l'occasione per discutere delle prospettive e degli scenari del "lavoro che cambia", alla luce dell'evoluzione digitale, ascoltando la voce delle aziende che sono al centro di questo cambiamento.

I lavori - che prevedono un workshop iniziale e una successiva tavola rotonda - saranno moderati da Laura Di Raimondo, Direttore ASSTEL, e conclusi dalla relazione del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti.

Ad aprire il programma saranno Annamaria Parente, componente della Commissione Lavoro al Senato; Maurizio Del Conte, Presidente ANPAL, e Dina Ravera, Presidente di Assotelecomunicazioni, che si confronteranno sul tema "Lavoro e trasformazione digitale".

Alla tavola rotonda che seguirà, dedicata a "La parola alle Aziende", prenderanno parte: Francesco Micheli, HR & Organizational Developement di Tim - Progetti speciali ; Paolo Faieta, Responsabile Risorse Umane e Organizzazione di Tiscali; Massimo Forbicini, Head of Employee Relations di Vodafone Italia; Roberto Biazzi, Chief Human Capital di Fastweb; Luciano Sale, Direttore Human Resources di Wind 3; Giovanni Meli, Direttore del Personale e Organizzazione di Sielte, e Riccardo Luna, Direttore Responsabile dell'Agenzia AGI.

Al termine del confronto, Il Ministro Poletti svolgerà le conclusioni del seminario e traccerà il bilancio dei lavori.

Vai al 
programma completo del seminario